L'Azienda

Casteggio, Oltrepò Pavese. Anno 1991: inizia la nostra attività. L'Azienda rinnova un'attività produttiva di vini in bottiglia già svolta dalla famiglia per mezzo secolo e interrotta per la durata di una generazione.
In verità l'attività vitivinicola non era mai cessata, era proseguita a carattere amatoriale su un piccolo vigneto.
Da iniziali due ettari il primo passo a cinque, subito dopo ad otto, e veniva costruita una nuova cantina ben attrezzata.

Ora le nostre vigne hanno una estensione di circa venti ettari, tutte nel comune di Casteggio, la gran parte in località Casona, attorno alla cantina.
Sono situate a 200-250 metri sul livello del mare, addossate al bosco Ceresino che domina le colline circostanti. Il luogo è bello e il paesaggio ha una forte personalità. La posizione è nota per la qualità dei suoi vini.

Riccardo Albani, responsabile di vigneti e cantina: della qualità delle uve e dei vini.

I vitigni sono quelli tradizionali dell'Oltrepò: barbera, croatina, uva rara e vespolina; in aggiunta pinot nero e riesling renano, presenti da oltre un secolo nelle colline oltrepadane.

Il barbera è il vitigno cardine dei rossi fermi destinati a durare: l'Oltrepò condivide con il vicino Piemonte la grande considerazione per questo vitigno.

Croatina, uva rara e vespolina sono, in luogo, vitigni di antica coltivazione.

Come raggiungerci

La cantina è in località Casona, che dista circa 4 km da Casteggio. Presa la direzione per Montalto Pavese dopo 1,5 km si incontra un bivio: anziché proseguire per Montalto tenere la destra per San Biagio. La Casona è un gruppo di case a circa 2,5 km dal bivio, sulla destra della strada alla fine di un tratto quasi pianeggiante.
Se ci preavvertite renderemo agevole trovarci.

L'uscita di Casteggio sull'autostrada A21 Torino-Piacenza dista 3,5 km dal centro del paese.